Twitter supera Facebook tra i «giovani» in USA

Mark Zuckerberg si era interessato, senza molto successo, alla piattaforma social Snapchat; il motivo sembra essere una perdita di seguaci nella fascia d’età più giovane.
Puntuale arriva la conferma da uno studio di Statista, riportata anche da Mashable che prende in esame il solo mese di ottobre e solo la popolazione USA e confronta tre Social Network: Twitter, Facebook e LinkedIn.

Il grafico di Statista, su dati comScore, parla chiaro: nella fascia compresa tra i 13 ed i 34 anni Twitter supera Facebook, che risulta avanti a Twitter solo dopo i 35 anni, mentre come era prevedibile LinkedIn resta in testa proprio tra le persone più mature che usano il Social Network dei rapporti professionali.

Twitter Skews Young, LinkedIn Skews Old

The Future Company, intervistando 4014 giovani, rincara la dose in una sua statistica facendo emergere persino che la metà dei ragazzi USA fra i 12 e i 15 anni preferisce YouTube contro il 45,2% che continua a prediligere la creatura di Mark Zuckerberg. Rob Collender, di The Future Company, spiega che: “I risultati evidenziati dalla ricerca aumentano la possibilità che potremmo essere davvero davanti ad un cambio della guardia”.
I giovanissimi amano sempre più la velocità di comunicazione dei tweet, anche se è limitata a 140 caratteri; in ascesa ci sono pure Instagram, Tumblr e Snapchat, quest’ultima faceva gola proprio a Mark Zuckerberg, che invano ha tentato di acquistare.
Malgrado le parole di Zuckerberg: “Copriamo praticamente tutta quella fascia di età da molto tempo, e il numero di adolescenti che utilizza ogni giorno e ogni mese Facebook è stabile da un anno e mezzo”, proprio le mosse di Facebook portano ad ammettere che il fascino esercitato sui giovanissimi è in calo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *