Programmare Arduino in Basic? Si/No/Forse…

Sappiamo che la programmazione dei microcontrollori della famiglia Arduino/Genuino è fatta in linguaggio C/C++ tramite la pratica IDE che funge sia da editor che da compilatore e programmatore della scheda; secondo un’analisi di TIOBE esiste ancora una percentuale vicina all’uno percento di programmatori che ancora usa il loro amato (e sudato) Visual Basic ed addirittura il 7% se si considera Visual Basic .NET.

Forse sembrerà poca cosa ma si deve tener conto che esistono centinaia di linguaggi di programmazione e le prime posizioni vengono spartite con linguaggi le cui percentuali raggiungono a fatica il 15%. Ecco che il misero 1% dei programmatori VB può tranquillamente confrontarsi con il 15% dei linguaggi più blasonati.

Questo è quello che hanno immaginato ed implementato ad Anywhere Software: catturare i programmatori che già conoscono Visual Basic per proporre loro uno strumento che si programma tipo VB ma genera codice C/C++ per le piattaforme Arduino e ESP8266.

Il software in oggetto si chiama B4R e come dichiarato sul sito recita: “Easily build native Arduino & ESP8266 programs“, ovvero “Costruisci facilmente programmi nativi per Arduino & ESP8266“; B4R è uno strumento di sviluppo gratuito che possiamo tranquillamente scaricare alla pagina.

Di fatto si pone come uno strato di software ulteriore tra il progetto in simil VB e la IDE di Arduino, che deve essere superiore alla 1.8; attualmente siamo arrivati alla release 1.8.8 per cui scaricando quest’ultima versione non si avranno problemi di sorta.

Di conseguenza serviranno entrambi i software installati: B4R e Arduino IDE; inoltre la configurazione di B4R richiede il riconoscimento del percorso specifico dell’IDE di Arduino. Sempre sulla pagina citata in precedenza vi è una ampia documentazione su come configurare il software.

Quindi ritorniamo alla domanda del titolo: si può programmare Arduino in Basic?

Le risposte giuste potrebbero essere queste, a seconda del punto di vista:

  • No, perché si programma nativamente solo in C/C++.
  • Si usando uno strato intermedio di software come B4R.
  • Forse… perché come spiegato bisogna passare per uno stadio intermedio; B4R si programma in Visual Basic ma poi genera codice C/C++ che viene dato in pasto all’IDE di Arduino che lo compila e lo installa sul microcontrollore.

Infine come altra chicca, sempre della Anywhere Software, c’è un altro software gratuito: B4J che genera programmi Java sempre a partire da codice Visual Basic.

Anche la documentazione fornita a corredo è praticamente identica ai due software, salvo per le peculiarità intrinseche delle piattaforme di arrivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.