Programmare Arduino in Basic? Si/No/Forse…

Sappiamo che la programmazione dei microcontrollori della famiglia Arduino/Genuino è fatta in linguaggio C/C++ tramite la pratica IDE che funge sia da editor che da compilatore e programmatore della scheda; secondo un’analisi di TIOBE esiste ancora una percentuale vicina all’uno percento di programmatori che ancora usa il loro amato (e sudato) Visual Basic ed addirittura il 7% se si considera Visual Basic .NET.

Forse sembrerà poca cosa ma si deve tener conto che esistono centinaia di linguaggi di programmazione e le prime posizioni vengono spartite con linguaggi le cui percentuali raggiungono a fatica il 15%. Ecco che il misero 1% dei programmatori VB può tranquillamente confrontarsi con il 15% dei linguaggi più blasonati.

Questo è quello che hanno immaginato ed implementato ad Anywhere Software: catturare i programmatori che già conoscono Visual Basic per proporre loro uno strumento che si programma tipo VB ma genera codice C/C++ per le piattaforme Arduino e ESP8266.

Il software in oggetto si chiama B4R e come dichiarato sul sito recita: “Easily build native Arduino & ESP8266 programs“, ovvero “Costruisci facilmente programmi nativi per Arduino & ESP8266“; B4R è uno strumento di sviluppo gratuito che possiamo tranquillamente scaricare alla pagina.

Di fatto si pone come uno strato di software ulteriore tra il progetto in simil VB e la IDE di Arduino, che deve essere superiore alla 1.8; attualmente siamo arrivati alla release 1.8.8 per cui scaricando quest’ultima versione non si avranno problemi di sorta.

Di conseguenza serviranno entrambi i software installati: B4R e Arduino IDE; inoltre la configurazione di B4R richiede il riconoscimento del percorso specifico dell’IDE di Arduino. Sempre sulla pagina citata in precedenza vi è una ampia documentazione su come configurare il software.

Quindi ritorniamo alla domanda del titolo: si può programmare Arduino in Basic?

Le risposte giuste potrebbero essere queste, a seconda del punto di vista:

  • No, perché si programma nativamente solo in C/C++.
  • Si usando uno strato intermedio di software come B4R.
  • Forse… perché come spiegato bisogna passare per uno stadio intermedio; B4R si programma in Visual Basic ma poi genera codice C/C++ che viene dato in pasto all’IDE di Arduino che lo compila e lo installa sul microcontrollore.

Infine come altra chicca, sempre della Anywhere Software, c’è un altro software gratuito: B4J che genera programmi Java sempre a partire da codice Visual Basic.

Anche la documentazione fornita a corredo è praticamente identica ai due software, salvo per le peculiarità intrinseche delle piattaforme di arrivo.

3 thoughts on “Programmare Arduino in Basic? Si/No/Forse…

  1. Considerata la diffusione,(direi quasi sfrenata),di ARDUINO
    Sarebbe bello poter programmare Questi in Basic come per la famiglia dei PIC…..
    che oltre ai compilatori in “C” e “Pascal” è disponibile il MikroBasic.
    A mio avviso il Basic è più intuitivo e alla portata di quasi tutti.
    Grazie per l’attenzione, Lillo

    1. La quantità di dialetti del BASIC oggi è molto ampia, sicuramente il bacino dei programmatori che hanno scelto Visual Basic è ancora molto vasto; proprio per questo motivo, oltre il fatto che tra i vari dialetti è tra i più orientati alla programmazione agli oggetti, gli sviluppatori di Anywhere Software vi si sono orientati; a mio parere.
      Grazie per il commento all’articolo.

  2. Sicuramente sarebbe un gravissimo errore non disporre di un compilatore basic per Arduino, si consideri che il numero maggiore di dilettanti e di appassionati di elettronica e di programmazione usa il basic classico.Spero quanto presto che venga messo in rete in dowload il compilatore basic per Arduino.
    Grazie per la cortese attenzione. Lillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.