Categoria: Scienza

La nanoelettronica partorisce il primo transistor su silicene

Dopo il grafene arriva il silicene; questo è quanto hanno pensato un gruppo di ricercatori italiani e statunitensi che ha permesso di realizzare in laboratorio il primo transistor sfruttando questo nuovo materiale bidimensionale, che tra le altre cose si è dimostrato molto instabile. Lo studio porterà ad ampliare le prospettive di miniaturizzazione in ambito elettronico legate al silicio.

I metamateriali imitano il codice binario

Due ricercatori dell’Università della Pennsylvania, l’italiano Cristian Della Giovampaola e Nader Engheta, hanno studiato i materiali compositi ispirandosi all’algebra binaria per creare nuovi metamateriali di straordinarie caratteristiche; il loro studio è apparso su un articolo pubblicato per “Nature Materials”.

Domino computing: le porte logiche con il domino

Chiunque ha masticato un po' di computerese prima o poi si è scontrato con le basi della logica binaria: le famigerate porte logiche da imparare come se fossero un Vangelo. Matt Parker cerca di farcele digerire con i tasselli del domino fino a creare una calcolatrice che somma un paio di numeri binari da 4 cifre.

Batterie stampate con tecnologia 3D

La scienziata di Harvard Jennifer Lewis sta ponendo le basi per produrre batterie agli ioni di litio e altri dispositivi elettronici ad alte prestazioni con le stampanti 3D, costruendone i componenti di base con materiali privi di inchiostro tradizionale.

Claytronica e materiali programmabili

Siamo abituati ad intendere solo le macchine, quali sono i computer, come gli unici oggetti che possono essere adibiti a funzioni programmabili; uno studio presentato al TED da Skylar Tibbits svolta verso un futuro di materiali programmabili che formano oggetti che cambiano la loro forma e funzione con il decorso del tempo.

Hyperloop: da Los Angeles a San Francisco in 35 minuti

Chi ricorda la posta pneumatica, o tubi di Lamson, per recapitare messaggi introdotti in contenitori cilindrici a propulsione ad aria? Hyperloop vuole mettere nei tubi i passeggeri per fargli compiere 610 chilometri in soli 35 minuti.

Disposable Food Bowl: mangia e pianta

L’idea è quella di trasformare un contenitore da fast food da semplice package di alimenti da consumare e gettare inesorabilmente in qualcosa di utile per l’ambiente, magari biodegradabile. A questo si è ispirato lo studente slovacco Micheal Marko che ha coniato il motto: «Mangia il tuo cibo, coltiva una pianta, salva il pianeta».

Researchers’ Night in 300 città europee

Con un comunicato stampa del 24 settembre 2013 la Commissione europea annuncia per il prossimo 27 settembre «Researchers’ Night» ovvero la «Notte dei ricercatori» con eventi di carattere scientifico sparsi in 300 città europee di 33 diversi paesi ospitanti la manifestazione.